La mia prima… su PhotoVogue

barbarapala - Life-


Mirna

20140305-151559.jpg

Illustrazioni e presto le t-shirts

20140305-151651.jpg

20140305-151703.jpg

20140305-151713.jpg


Mi piacciono…..

Mi piacciono le persone che si prendono la briga di conoscerti ascoltando cos’hai da dire, come la pensi… e che a loro volta parlano con te, condividendo emozioni, pensieri, momenti. Si affacciano nella tua vita e delicatamente ti danno l’opportunità di affacciarti nella loro.

Mi piacciono le persone che non hanno paura delle proprie debolezze e dei propri sentimenti.

Mi piacciono le persone che decidono della loro vita, non solo per un senso del dovere, ma con il cuore.

Mi piacciono le persone che non si tirano indietro e che non infilano la testa dentro ad un armadio, ma al contrario si lanciano in corse sfrenate.

Mi piacciono le persone avide di vita e ricche di pensieri positivi.

Mi piacciono le persone attente ai dettagli, per le quali sei qualcuno per cui vale la pena prestare attenzione (senza secondi fini).

Queste sono le persone che voglio nella mia vita. Quelle che ti arricchiscono e ti rendono migliore, perché quando mancano gli ingredienti, anche solo uno, la ricetta viene sbagliata e il risultato  è deludente.


Lab PLATDD

What about Lab PLATDD?… Take a look….


Lab PLATDD

20140303-225410.jpg


Il nuovo “miracolo italiano” è già iniziato. A sud.

Originally posted on A mezzogiorno:

Immaginate un centro storico semi distrutto e quasi abbandonato. Un paese siciliano in crisi, come tutti i paesi del sud Italia. Immaginate uno di quei paesi da cui i giovani se ne vanno e ritornano solo d’estate e magari a Natale. Uno di quei paesi in cui si dice spesso “qua non c’è niente”. Immaginate un paese bruttino. Uno dei nostri paesi bruttini, cresciuti un po’ come veniva, senza preoccupazioni artistiche o attenzione sul piano urbanistico. Paesi di commercianti, di imprenditori edili… forse avete capito.

Immagine

Scrivo da Favara, cittadina di 33.000 abitanti in provincia di Agrigento, a 10km dalla Valle dei Templi.

View original 667 altre parole


I quadri di Hopper rivivono negli scatti di Tuschman

Originally posted on Fools Journal:

Il fotografo americano Richard Tuschman ha deciso di utilizzare artisticamente la sua passione per i quadri di Edward Hopper omaggiandoli con un’incredibile serie fotografica. Gli scatti, infatti, sono il risultato di un doppio processo: in primo luogo, Tuschman realizza dei piccoli diorami, della dimensione di una casa delle bambole, al cui interno posizione dei manichini e che fotografa in studio. In seguito, fotografa singolarmente le modelle nella stessa posizione in cui aveva ritratti i manichini e, dopo un lavoro di composizione e adattamento con Photoshop, unisce i due scatti per avere, come risultato, queste fantastiche immagini.

http://richardtuschman.com/

View original


Il mondo surreale di Logan Zillmer

barbarapala:

Geniale <3

Originally posted on Fools Journal:

Raccontare il potere dell’immaginazione, rendere visivamente la potenza dei sogni e degli incubi, concretizzare i pensieri di evasione – mentale e fisica – dal mondo reale e scoprire, lentamente, la propria interiorità. C’è tutto questo alla base degli scatti di Logan Zillmer, giovane fotografo statunitense che si è imbarcato nel progetto “365 Photo Project” su Flickr. E i risultati sono sorprendenti.

http://loganzillmer-photography.tumblr.com/

View original


Eroi o Sognatori

Essi sono gli architetti della grandezza, nell’anima hanno una visione, scrutano al di là dei veli e delle nebbie del dubbio, superando le mura del tempo increato. La ruota a puleggia, la rotaia d’acciaio, il propulsore ad elica, non sono altro che le spolette del telaio su cui vanno tessendo i loro magici arazzi. Facitori dell’Impero, essi hanno lottato per cose ben più grandi delle corone e per seggi ben più elevati dei troni. Le vostre case poggiano su terre che un giorno furono scoperte da un sognatore. I vostri quadri alle pareti sono visioni scaturite da anime di sognatori. Essi sono i pochi eletti, i pionieri. I muri si sgretolano, gli Imperi cadono, l’onda di maremoto che viene dal mare spazza via ogni cosa e sradica la fortezza dalla roccia. Le nazioni imputridite cadono dai rami del tempo, e solo le cose che il sognatore fabbrica sopravvivono.

Herbert Kaufman

barbarapala


Disegno su tessuto

barbarapala


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: